Via Fanfulla, 14 - 26900 Lodi | tel. 0371 442.1 | fax 0371 416027 | Email: urp@provincia.lodi.it | pec: provincia.lodi@pec.regione.lombardia.it
 
 
     
 
 
 
 
 
 
  HOMEPAGE
 
  ASSEMBLEA DEL LODIGIANO  
 
  IL PRESIDENTE  
 
  PTCP  
 
  UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO  
 
  INVIA UNA RICHIESTA  
 
  ATTIVITA' E NORMATIVA  
  COS'E' LA PEC?  
 
  PIANI E PROGETTI  
 
  PUBBLICAZIONI  
 
 
  STATUTO E REGOLAMENTI  
 
  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE  
 
  PRIVACY  
 
  ALBO FORNITORI  
 
 
Sei in:  HOMEPAGE  UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO  cos'e' la pec?

COS'E' LA PEC?

La Posta Elettronica Certificata fornisce al mittente la prova legale dell'invio e della consegna di documenti informatici.

Il Mittente, tramite web o posta elettronica, invia un messaggio dal proprio account di posta certificata e ottiene una sola ricevuta di accettazione  al proprio Gestore. Per ogni Destinatario del messaggio ottiene una ricevuta di avvenuta consegna. Se le caselle del Mittente e del Destinatario  sono  caselle di posta elettronica certificata, la trasmissione dei messaggi ha valore legale.

La Posta Elettronica Certificata consente di inviare e ricevere documentazione elettronica con un elevato livello di sicurezza e di dare valore legale al processo, nel rispetto della normativa vigente (Codice dell’Amministrazione Digitale Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82). Le caratteristiche generali di funzionamento e i dettagli tecnici sono stati definiti nel Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005 n.  68

La PEC può aggiungere inoltre la certificazione del contenuto del messaggio solo in combinazione con un certificato digitale. La PEC non certifica l'identità del mittente, né trasforma il messaggio in "documento informatico", se il mittente omette di usare la propria firma digitale.

La PEC (Posta Elettronica Certificata) è un sistema di posta elettronica che fornisce automaticamente un messaggio che attesta l'inoltro e la consegna del/dei documento/i. Questa casella è dedicata esclusivamente all’invio di richieste, comunicazioni e documenti ufficiali di natura prevalentemente amministrativa, che necessitano di ricevuta.

L’indirizzo PEC deve essere utilizzato preferibilmente da mittenti dotati di PEC; tutti i messaggi inviati da indirizzi e-mail tradizionali all’indirizzo PEC generano la dicitura “ANOMALIA MESSAGGIO”.